La rivoluzione dell’ibisco

Sabato scorso è girata sul web la notizia della manifestazione a Kuala Lumpur, nel corso della quale 50.000 manifestanti chiedevano una legge elettorale più aperta alle opposizioni, in un paese, la Malesia, che è tra i più interessanti dell’Asia Sudorientale per la compresenza di quattro gruppi etnici, linguistici e cultural-religiosi (i Malay, i Cinesi, i Tamil e i bianchi con relazioni di conflittualità e incontro tra loro).

Colpisce l’arresto di ben 1600 persone (poi rilasciate in gran parte). Il nostro Brian Gomez ha scritto un post sul suo facebook che una testata di singapore ha subito riportato.

Malesia Blues, che abbiamo pubblicato un anno fa è un thriller grottesco, un po’ alla Tarantino, con la capacità di mostrarci l’intreccio razziale e politico di uno dei paesi più infiltrati dai servizi segreti di tutto il continente asiatico.

Consigliamo anche, per capire la Malesia, il blog del regista documentarista Amir Muhammad, catalogo online di una piccola casa editrice che propone saggi interessantissimi sul paese. E poi il blog di Sharon Bakar, Bibliobuli. Brian, Amir e Sharon sono su Facebook e Twitter, e spesso rilanciano notizie interessanti sul paese, sulla sua produzione editoriale e sulla censura.

Per concludere, ecco ancora il blues di Terry Fernandez, l’eroe di Malesia Blues.

taranto-elroy wilkening.carey