• Chi siamo

    La casa editrice di Andrea Berrini, scrittore e saggista. L’obiettivo: scoprire e tradurre narratori contemporanei asiatici che propongono scritture innovative.
  • Libri

  • Parlano di noi

    • A Yi e Chan Ho Kei su Alias
    • Ayu Utami su Alias
    • Da La ragazza del karaoke, di Claire Tham
    • L’impero delle luci segnalato su Internazionale
  • Autori

Tutti i post su claire tham

La ragazza del karaoke recensito da Tempo x me!

Sul blog dedicato ai libro Tempo x me! troviamo un’ottima recensione di La ragazza del karaoke, di Claire Tham. Si sofferma sulla trama e sullo stile dell’autrice, con anche alcuni estratti dal romanzo.

Il fascino del narrare di Claire Tham è che dietro l’apparente e superficiale aspetto di ogni personaggio, anche della semplice comparsa, che può suscitare nell’immediatezza simpatia o repulsione, riesce a tessere, zigzagando nel passato di ciascuno, un ritratto composito e ricco di sfumature, mostrandone aspetti inediti e mai sospettati. Una ricchezza introspettiva piena, corposa, che non scade mai nel patetico ma che tiene alta la tensione narrativa.

(continua a leggere su Tempo x me!)

Metropoli d’Asia su Asia blog

Se siete ancora indietro con i regali, in un articolo di Asia blog sui consigli di libri da regalare per Natale tutte le nostre ultime uscite (La Cina sono io, di Xiaolu Guo; La ragazza del karaoke, di Claire Tham; La somma delle nostre follie, di Shih-Li Kow) sono state segnalate in blocco.

Non possiamo che unirci al suggerimento e augurarvi anche noi buone feste.

  

La ragazza del karaoke segnalato da Leggere a lume di candela

Il blog Leggere a lume di candela aveva parlato tempo fa di La ragazza del karaoke, di Claire Tham, dedicandogli un’ottima recensione con un’attenzione particolare al contesto nel quale è inserita la storia, ovverosia Singapore .

Singapore. Che città strana. E’ la riflessione che fanno spesso i personaggi che popolano questo ottimo romanzo della giovane scrittrice Claire Tham, “La ragazza del karaoke”. Città strana ed anomala perché è una città-stato situata sull’estrema punta della penisola malese, una città a sé di cui è difficile definire il carattere ibrido, così come è difficile tratteggiare i suoi abitanti: chi è veramente, del tutto, singaporiano?

(continua a leggere su Leggere a lume di candela)

La ragazza del karaoke su Gli Amanti dei Libri

Il libro di Claire Tham, La ragazza del karaokeè stato segnalato sul sito Gli Amanti dei Libri, che gli ha dedicato un’ottima recensione.

Questa è la Singapore nella quale si svolgono le vicende de La ragazza del Karaoke, di Claire Tham. Il titolo originale, The Inlet, si riferisce a un lussuoso quartiere della città dove, nella piscina di una villa, viene trovato un corpo senza vita.

(continua a leggere su Gli Amanti dei Libri)

Un’intervista a Claire Tham su Asia Literary Review

Claire Tham, autrice di La ragazza del karaoke, era stata intervistata da Asia Literary Review in occasione della sua presenza nella shortlist del Singapore Literature Prize 2014 (poi non vinto).

Nell’intervista racconta la genesi della storia del libro e del suo pubblico di riferimento. Si parla anche delle prospettive per gli autori di Singapore di accedere ai mercati editoriali internazionali.

La ragazza del karaoke su L’Ebbrezza della Cultura

Recuperiamo un’articolata recensione di qualche tempo fa del libro La ragazza del karaoke, di Claire Tham, apparsa sul blog L’Ebbrezza della Cultura.

Uscito in Italia il 25 giugno, “La ragazza del karaoke” (titolo originale: The Inlet), edito dalla casa editrice Metropoli d’Asia, non è solo un thriller. Ispirato ad un fatto di cronaca realmente avvenuto, questo romanzo mira più a scavare nella vita dei personaggi coinvolti nella vicenda principale, piuttosto che puntare esclusivamente alla risoluzione del mistero della morte della vittima, ragion per cui preferisco definirlo un thriller psicologico.

(continua a leggere su L’Ebbrezza della Cultura)

La ragazza del karaoke segnalato su Gioia!

Il libro di Claire Tham La ragazza del karaoke, pubblicato da Metropoli d’Asia, è stato inserito tra le segnalazioni del settimanale Gioia!.

La ragazza del karaoke su L’ultima riga

Il blog L’ultima riga ha regalato una bella recensione a La ragazza del karaoke, di Claire Tham.

Lasciarmi sorprendere da queste pagine è stato facile.
Questo libro non è solo un thriller, ti prende per mano e ti porta coraggiosamente da un’altra parte, a fare i conti con riflessioni che non potevi aspettarti.
“La ragazza del Karaoke” è Ling, una giovane cinese, un’entraineuse con il desiderio di guadagnare e cambiare vita che, una notte,viene trovata morta in una piscina dell’Inlet, quartiere benestante ed esclusivo di Singapore. Quello che apparentemente sembra un caso semplice, di facile soluzione, rivela poco a poco una situazione ben più intrigante.

(continua a leggere su L’ultima riga)

La ragazza del karaoke segnalato da Left

Il libro di Claire Tham La ragazza del karaoke, pubblicato quest’anno da Metropoli d’Asia, è stato segnalato sul settimanale Left.

(clicca sull’immagine per ingrandirla)

Claire Tham su Elle

La ragazza del karaoke, di Claire Tham, ha ricevuto una recensione lusinghiera sul mensile Elle, dove sia parla sia del libro che del contesto sociale di Sigapore nel quale si svolge.

Lasciatevi sorprendere dal romanzo La ragazza del karaoke di Claire Tham, scrittrice singaporeana: ne vale la pena. Si tratta di un giallo, ma addentrandosi nella lettura si viene condotti alla scoperta di un mondo a noi poco noto, la società della città-stato di Singapore, con i suoi conflitti e le sue contraddizioni.

(continua a leggere su Elle)

jeanmard_lizzette@mailxu.com rominescamila@mailxu.com ofer_obdulia tullius@mailxu.com